Demonte Barbera Luisa

Cessazione dal servizio: esonero dall’incremento della speranza di vita stabilito per l’anno 2019 per insegnanti della scuola dell’infanzia e educatori degli asili nido. Proposta FLC ed INCA

La nota ministeriale 50647 del 16 novembre 2018 sulle cessazioni dal servizio del personale della scuola nulla dice sull’esonero dall’incremento dell’aspettativa di vita nel biennio 2019-2020 per le docenti della scuola dell’infanzia. Tale opportunità non è prevista infatti nelle istanze online, nonostante fosse contemplata nella legge di Bilancio per il 2018, all’art. 1, commi 147 e 148.

La norma prevede che possano essere esonerati, per il biennio 2019-2020, dall’incremento della speranza di vita (5 mesi) ai fini del conseguimento del diritto a pensione di vecchiaia e anticipata, le/gli insegnanti della scuola dell’infanzia e educatori degli asili nido che potranno continuare ad accedere alla pensione di vecchiaia a 66 anni e 7 mesi di età e alla pensione anticipata con 42 anni e 10 mesi di contributi gli uomini e 41 anni e 10 mesi le donne fino al 2020.

A fronte delle mancate risposte del MIUR, delle mancate circolari applicative dell’INPS, la FLC CGIL ha deciso, di comune accordo con l’INCA nazionale, di suggerire alle lavoratrici e ai lavoratori destinatari della norma, che intendono usufruire del beneficio a decorrere dal 1° settembre 2019, di esprimere la volontà di cessare dal servizio entro il termine previsto del 12 dicembre 2018.

A tale proposito abbiamo predisposto un fac-simile di domanda cartacea di cessazione dal servizio, che vi alleghiamo. La lavoratrice o il lavoratore dovranno provvedere alla consegna del modello cartaceo al Dirigente scolastico di riferimento e inviare copia, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, all’Ufficio Scolastico territoriale.

Ricordiamo alle lavoratrici e ai lavoratori interessati che si tratta di una iniziativa tesa a costringere il MIUR e l'INPS a prendere una decisione in merito ai lavoratori, come quelli dell'infanzia, impegnati in lavori considerati usuranti, e che la produzione della domanda in oggetto non implica automaticamente la possibilità di andare in pensione al 1 settembre 2019.

Per informazioni potete rivolgervi alla sede di Torino

0114347710

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
 
 

 

 

 

In allegato i programmi dei corsi proposti da 

 

CISL SCUOLA

AREA METROPOLITANA TORINO E CANAVESE
VIA MADAMA CRISTINA, 50
Tel. 011.6520221 – Fax 011.6520563

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Corso di preparazione al CONCORSO per DSGA

 

 

SEMINARIO PER DS: IL NUOVO REGOLAMENTO DI CONTABILITA’ DELLA SCUOLA d.I. 129/2018

 
 
 

 

Stabilizzazione del personale della scuola: la nostra proposta

Venerdì 30 novembre abbiamo tenuto una conferenza stampa per presentare la nostra proposta per la stabilizzazione del personale della scuola.

In questo anno scolastico, più che in passato, il normale avvio delle lezioni è stato fortemente penalizzato dall’assenza di politiche efficaci in materia di reclutamento.

Meccanismi di accesso ai ruoli farraginosi e lunghi, vertenze ancora pendenti e irrisolte, procedure concorsuali il cui espletamento si protrae per anni, ci consegnano una situazione ingovernabile, con più di 90.000 cattedre libere non assegnate ai ruoli e le scuole che hanno dovuto sopperire a questa mancanza con un sovraccarico di lavoro amministrativo legato alle nomine dalle graduatorie d’istituto.

Il personale ATA non ha avuto maggiore fortuna: con oltre 13.000 posti non coperti da personale di ruolo e organici al di sotto delle reali necessità le scuole vivono una condizione di disagio quotidiano.

Dati poco rassicuranti anche sul personale educativo, in un contesto in cui cresce la domanda sociale di accesso a convitti ed educandati, mentre si riduce il numero del personale assunto a tempo indeterminato.

Continua a leggere la notizia con la nostra proposta.
La nostra rielaborazione e la scheda di sintesi.

Cordialmente


FLC CGIL TORINO

In evidenza

Speciale concorso straordinario docenti scuola primaria e dell’infanzia

Notizie precari

Concorso ordinario scuola dell’infanzia e primaria: informativa sul regolamento

Concorso straordinario docenti scuola dell’infanzia e primaria: online le FAQ

Chiamata diretta dei supplenti? Una misura voluta da chi strumentalizza le disfunzioni del reclutamento per sostenere un modello aziendalistico di scuola

Docenti con tre anni di servizio: le soluzioni pasticciate del governo mettono in questione la professionalità e il lavoro di migliaia di docenti

Concorso Direttori dei servizi generali e amministrativi: il Mef registra il bando

 

Martedì, 27 Novembre 2018 09:06

UIL - Rapporto scuola-famiglia

 noteinUIL

Note in UIL

Uil Scuola-Torino

Via Bologna, 11

Tel.  011/24.17.132

Fax  011/24.17.137

         24 novembre 2018

 

da  affiggere  all'albo  sindacale  della  scuola,  ai  sensi  dell'art.  25  della  legge  n.  300  del   20.5.70

 

 

 

Notiziario del 24 Novembre 2018

 

 

Locandina Milano

       flccgil

     Il nostro impegno per i precari della Conoscenza.

Le conquiste e le lotte in corso

 

da  affiggere  all'albo  sindacale  della  scuola,  ai  sensi  dell'art.  25  della  legge  n.  300  del   20.5.70

 

 

Il nostro impegno per i precari della Conoscenza.
Le conquiste e le lotte in corso

 

Dopo una lunga vertenza e una dura mobilitazione, che ha visto in prima fila la nostra Organizzazione, si avvia il processo di stabilizzazione degli oltre 1.200 precari del più grosso ente di ricerca italiano, il CNR. Il primo blocco di 1.064 sarà assunto entro il prossimo mese di dicembre.

Continua intanto la campagna: “Perchè noi no? Stesso lavoro, stessi diritti” che vede protagonisti i ricercatori precari delle università, impegnati in attività didattiche e di ricerca nei nostri Atenei ma senza alcun contratto stabile. La campagna, promossa da ADI ed FLC CGIL, ha visto una serie di assemblee negli Atenei di tutti Italia e una partecipatissima assemblea nazionale svoltasi il 17 novembre a Roma, durante la quale i ricercatori determinati hanno rilanciato il loro appello per un piano straordinario che affronti la drammatica questione del precariato universitario.

Nel settore AFAM, importante passo avanti nella soluzione del precariato, con l’avvio delle procedure di stabilizzazione di parte dei docenti precari inseriti nelle graduatorie nazionali formate ai sensi della legge 128/13 trasformate a partire dall’anno accademico 2018/2019 in graduatorie nazionali ad esaurimento utili per l’attribuzione di incarichi a tempo indeterminato e determinato. Questo risultato è anche frutto delle mobilitazioni e del lavoro di proposta che ha visto tra i principali protagonisti la FLC CGIL.

Per quanto riguarda la scuola la FLC CGIL, tramite emendamenti ad hoc, rivendica un percorso semplificato per stabilizzare e abilitare i docenti con 3 anni di servizio. Le misure definite dall’art. 58 del Disegno di legge di Bilancio infatti, non offrono una soluzione né tempestiva né equa per la scuola e i precari: i docenti che in questi anni hanno garantito con il loro lavoro il funzionamento delle scuole vengono mortificati e le competenze acquisite da chi ha almeno tre anni di servizio completamente ignorate. Daremo battaglia per sostenere tutti gli emendamenti presentati e per difendere i lavoratori coinvolti.

Cordialmente
FLC CGIL TORINO

In evidenza

Contratto di lavoro, Sinopoli: si conferma la mancanza di risorse per il rinnovo

Legge di bilancio 2019: il nostro commento analitico per i settori della conoscenza

Speciale concorso straordinario docenti scuola primaria e dell’infanzia

Notizie AFAM e università

AFAM: incontro con il Capo Dipartimento tra luci e ombre

AFAM: pubblicato l’elenco degli esclusi dalle nuove graduatorie nazionali dei docenti precari previste dalla legge 205/17

Università Tor Vergata: firmato il regolamento per la ripartizione del fondo incentivante per le funzioni tecniche

Per tutta la settimana sciopero degli ex Lettori e Collaboratori esperti linguistici (Cel) dell’Università di Pisa

Notizie ricerca

CNR: Piano triennale di fabbisogno del personale (PdF) 2018-2020

INFN: le sentenze si rispettano e, soprattutto, si applicano

CREA: al Parco Tecnologico padano, la Ricerca è davvero “un’impresa”

ISTAT: il profilo di Blangiardo è incompatibile con la carica di presidente

Telelavoro all’ISTAT: molti i problemi irrisolti

Concorsi ISTAT: partiti 50 ricorsi

Notizie precari

Concorso straordinario docenti scuola primaria e dell’infanzia: simulatore del calcolo del punteggio

Concorso straordinario docenti scuola primaria e dell’infanzia: come si presenta la domanda

Concorso straordinario docenti scuola primaria e dell’infanzia: titoli valutabili e calcolo del punteggio

Concorso straordinario docenti scuola primaria e dell’infanzia: come si svolge la prova orale

Un appello di docenti universitari contro il precariato negli atenei italiani

INFN: il segretario generale della FLC CGIL chiede di applicare subito le sentenze del TAR

Concorsi università

Concorsi ricerca

Altre notizie di interesse

È uscito il numero 9-10 di “Articolo 33” con lo speciale “1968 e niente fu come prima”

Le offerte delle Case editrici agli iscritti alla FLC CGIL

Conoscenda 2019. Messer Boccaccio e la magia del racconto

IV Congresso FLC CGIL: “La Costituzione vive nella conoscenza”

Scegli di esserci: iscriviti alla FLC CGIL

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Feed Rss sito www.flcgil.it

Vuoi ricevere gratuitamente il Giornale della effelleci? Clicca qui

Pagina 1 di 5

                 AREA AMMINISTRATORI

                 AREA DOCENTI-ATA                 

 

contatore visite

470862
oggioggi333
TOTALE VISITATORITOTALE VISITATORI470862