Carla Ottaviano

 

Sabato 30 maggio si è svolta, nella Chiesa di Santa Croce ad Ivrea, la premiazione del concorso "Educare alla pace: imparare a vivere insieme" organizzata dal Centro locale di Intercultura di Ivrea e Canavese per celebrare i 100 anni dalla nascita di AFS. Le classi terze delle scuole medie di Banchette, Burolo, Ivrea 1, Lessolo, Montalto Dora, Pavone, Piverone, Strambino, Vestignè hanno partecipato al concorso con i loro elaborati artistici (19 in tutto), esposti ai visitatori dal 30 maggio al 2 giugno.
La classe 3D di Banchette, seguita dalla prof. Kati Lipani, ha partecipato con il progetto dal titolo "Per ottenere dei risultati, ognuno deve contribuire. La cooperazione rende consapevoli” (Collage e acrilici su polistirene espanso, Dimensioni 92cm x 125cm) aggiudicandosi il quarto posto e la menzione "Per l'attinenza al tema, la forza espressiva, la raffinatezza tecnica, e perché l'opera è il frutto evidente del lavoro collaborativo di tutta la classe". Bravi, ragazzi!!! (k. L)
 
 
menzione 1    
 
Lunedì, 08 Giugno 2015 17:21

Invito alla serata musicale 2015

ho preso la notaHo preso LA nota è il risultato del laboratorio di canto corale dell’Istituto Comprensivo. Accoglie gli allievi provenienti dalle scuole secondarie di Banchette e di Pavone, con la passione o più semplicemente la curiosità per la voce e il canto collettivo.  In questo  secondo anno di attività, i ragazzi hanno svolto un  percorso di igiene vocale ed educazione all’orecchio attraverso esercitazioni ritmico-vocali, costruendo un piccolo repertorio che questa sera proporranno al pubblico. Parte degli incontri è stata dedicata allo studio dei brani tratti da colonne sonore, eseguiti durante i due concerti “Le Note degli Oscar”, sostenuti in aprile e in maggio, con l’orchestra giovanile di fiati Increscendo.

 

PROGRAMMA:

Walking on the beat – E. Strobino

In attesa – A. Bernardelli

Dieci ragazze – Mogol, Battisti

Tropicana – Folino, Riva, Santulli

Halleluja – L. Cohen

Canone in swing - Anonimo

Filastrocca dell’altro ieri – T. Visioli

La vita è bella – Piovani, Benigni

Ho preso La nota è composto da…

Valentina Cignetti, Giulia Marco, Elisa Arnodo, Mattia Boffa, Ilaria Tessiore, Marta Accattino, Francesca Ganio Mego, Febe Oberto Tarena, Miruna Cociobanu, Alex Winents, Cristian Piccolo, Francesca Ghirardato, Giorgia Pascarella, Nicole Ierardi

               

 E’ diretto da Cristina Perucchione

                                              e accompagnato al pianoforte da   Simeone Cordera.

 

insiemezzaTOGETHERNESS  è un termine inglese che in italiano si potrebbe tradurre con INSIEMEZZA, parola che non esiste nella nostra lingua ma che rende bene lo spirito con il quale questo laboratorio è stato ideato: suonare insieme per imparare ad ascoltare se’ stessi e gli altri. Un laboratorio di musica d'insieme, infatti,  costituisce integrazione interdisciplinare ed  arricchimento della persona: la musica diviene così mezzo fondamentale di socializzazione e favorisce  un prezioso momento di incontro tra gli studenti proprio perché è un canale privilegiato di comunicazione ed espressione, Attraverso la musica e la sua pratica nelle varie forme vengono sviluppate competenze non solo di tipo cognitivo, ma anche affettivo e relazionale. I ragazzi possono esprimere la loro personalità e svilupparla in tutte le sue dimensioni, nel gioco musicale e relazionale l’alunno sperimenta parti di sé profonde, valorizza le sue risorse espressive e nel contempo partecipa e contribuisce all’identità collettiva con cui si può confrontare e riconoscere. (Daniele Anrò)

 

PROGRAMMA

Knockin' on Heaven's Door    Bob Dylan

Andrea                                    Fabrizio de Andrè

Yellow submarine                   Beatles

Zombie                                    Cranberries

Gianna                                    Rino Gaetano

 

STRUMENTISTI

Alle chitarre:    Alexandra ASMARANDEI, Andrea  BANDIERA, Filippo  GAUDì,

                        Davide ROVARIS, Anna ZILIANI

Alle tastiere: Giacomo CANNISTRACI, Linda GINDRI

Al violino: Erik SCHROEDER

Alla voce:  Micol CANINO, Federica GAMBOGI, Francesco LANCEROTTO

Accompagnano al basso  Silvano GANIO MEGO  e  alle percussioni Luca URLATI

 

DIREZIONE: Silvano GANIO MEGO

 

COORDINAMENTO LABORATORI:  Daniela ANRO’

 

 

Mercoledì, 03 Giugno 2015 13:09

L'ANP NON E' "GARANTE DELL'INTERESSE GENERALE"

 flccgil        

 

 



Per una scuola pubblica, libera, democratica, inclusiva

La Camera ha approvato il DdL “La Buona Scuola”

ora la discussione è al Senato

E’ un momento importante per affermare le nostre ragioni e le nostre proposte sul DDL “La Buona Scuola”. Dopo la proclamazione dello sciopero degli scrutini delle classi non terminali nelle prime due giornate del calendario di ciascuna scuola

La mobilitazione continua!

In contemporanea in tutte le principali città italiane

Venerdì 5 giugno 2015

“La scuola in piazza”

Assemblea Pubblica ore 18.00

a Torino piazza Castello  

FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS, GILDA,

CUB SUR, COBAS

 a confronto con i Parlamentari piemontesi

Fiaccolata ore 21

da Piazza Vittorio a Piazza Castello

promossa da FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS, GILDA.

Aderiscono: CUB SUR, COBAS, CIDI, Manifesto 500

Lettura di brani scelti e musica dal vivo.

 

 

        
 
 
 
 
 
 
 
 noteinUIL

Note in UIL

Uil Scuola-Torino

Via Bologna, 11

Tel.  011/24.17.132

Fax  011/24.17.137

         28 marzo2015

 

da  affiggere  all'albo  sindacale  della  scuola,  ai  sensi  dell'art.  25  della  legge  n.  300  del   20.5.70

 

A TUTTE LE RSU E DELEGATI DELLA UIL SCUOLA

A  TUTTO  IL  PERSONALE DOCENTE E A.T.A.

 

DdL Scuola|  Audizione al Senato
Illustrate le ragioni della forte protesta del mondo della scuola

Sono state illustrate le motivazioni alla base della protesta, in particolare i temi sui quali il ddl mina

il pluralismo culturale e la libertà di insegnamento che sono fondamento della scuola statale.


Il disegno di legge non riconosce i diritti di vaste aree di precariato, introduce un sistema di

valutazione unico in Europa con super poteri del dirigente, con la presenza di genitori e studenti,

senza riferimento alle competenze tecnico professionali necessarie, interviene negativamente sulle

tutele contrattuali.

Con questo testo, per molti aspetti confuso e contraddittorio, si prefigura un inizio di anno

scolastico, a settembre, all’insegna della confusione, del conflitto, del contenzioso.

All’audizione, presieduta dal senatore Marcucci, è stato presente il sottosegretario all’istruzione

Faraone.

   

 

                 AREA AMMINISTRATORI

                 AREA DOCENTI-ATA                 

 

contatore visite

696103
oggioggi714
TOTALE VISITATORITOTALE VISITATORI696103