Lunedì, 31 Ottobre 2016 11:20

Le medie di Lessolo. "Fare scuola" in bici a Fiorano

Pubblicato da 

Martedì 25 ottobre le classi  della secondaria del plesso di Lessolo hanno svolto un' uscita sul territorio che ha portato gli alunni alla scoperta del Cimitero di Fiorentino a Fiorano. La mattina tutti i ragazzi hanno raggiunto la scuola con le proprie biciclette e fin da subito, arrivando a scuola, si capiva che l'atmosfera era elettrizzata, con decine di biciclette appoggiate al muro. Quando l'orario ha concesso di avere un po' più di luce e una temperatura più mite, i ragazzi hanno inforcato le loro bici e accompagnati dai professori hanno raggiunto il piccolo paese limitrofo. Fondamentale nel trasferimento è stato l'aiuto fornito dalla pro-loco di Lessolo e da alcuni volenterosi genitori che hanno aperto e chiuso il gruppo con delle auto, per garantirne la sicurezza. Raggunto finalmente bosco, i ragazzi hanno potuto apprezzare lo sterrato in bicicletta, i colori dell'autunno, i muretti a secco e hanno sperimentato le difficoltà di muoversi assieme in spazi angusti e irregolari.Il percorso in bicicletta ha raggiunto la chiesa principale di Fiorano e, dopo una breve merenda, a piedi hanno raggiunto il piccolo cimitero. Molti ragazzi conoscevano già il luogo ma non le storie e i racconti che ogni sepoltura testimoniava. La storia di un piccolo paese è racchiusa fra quelle pietre e molti ragazzi hanno ritrovato i loro cognomi facendo un salto nel passato dei loro antenati. Chi ci ha con passione aiutato in questo viaggio è stata la professoressa Capra del plesso di Banchette, che per circa un'ora ha catalizzato l'attenzione dei ragazzi con racconti di un mondo passato fatto di balie, assassini, malattie che oggi per fortuna rimangono solo un brutto ricodo e di donne che hanno dedicato la loro vita alla famiglia.Un mondo lontano  eppure vicino, ravvivato dal ricordo. Proprio questo doveva essere l'obiettivo del''uscita. Il Ricordo che, come la memoria, devono essere un obbligo morale che gli adulti devono avere nei confronti dei ragazzi per trasmettere loro  dei valori importanti, anche se questo spesso implica narrazioni poco allegre e dolorose. Certo si penserà che un cimitero sie cupo e triste, ma non è certamente il caso del piccolo campo santo di Fiorano. Luogo di silenzio, tranquillità e di... bellezza, sia per il panorama che per la cura e l'attenzione nei confronti delle sepolture grazie all'occhio attento e vigile del signor Ceolato Valerio, conosciuto da molti dei ragazzi, che li ha aspettati all'ingresso del cimitero per accoglierli e sensibilizzarli al rispetto del luogo. Lavori di gruppo sul campo hanno poi fortificato la consapevolezza di come il territorio può coservare piccoli gioelli umili e semplici, nascosti ad occhi superficiali e non abituati alla riflessione. Questi sono i valori che gli insegnanti con  uscite di questo tipo, nel loro piccolo, vogliono trasmettere e che senza dubbio saranno ripresi e approfonditi in classe, recuperando testi di vari autori fra i quali l'Antologia di Spoon River, libro che in questo periodo compie 100 anni o ancora valorizzando le parti grafiche dell'ambiente.

Un sincero grazie a tutti gli insegnanti che mi appoggiano in questo lavoro, al comune di Fiorano e ovviamente alle famiglie dei ragazzi.

La fiduciaria

Francesca Piva

Letto 340 volte Ultima modifica il Lunedì, 31 Ottobre 2016 13:44

                 AREA AMMINISTRATORI

                 AREA DOCENTI-ATA                 

 

contatore visite

242051
oggioggi416
TOTALE VISITATORITOTALE VISITATORI242051