Sabato, 29 Ottobre 2016 17:22

Alle famiglie dell'Istituto Comprensivo di Pavone

Pubblicato da 

Situazione cattedre scuole del Piemonte
Gentili genitori
Desidero fornire un chiarimento per quanto non pienamente esaustivo e sintetico della situazione cattedre che si sta verificando quest'anno scolastico nel nostro come in moltissimi istituti piemontesi ma anche del centro nord Italia.
È necessario precisare che lo scorso anno scolastico sono stati assegnati agli istituti scolastici docenti immessi in ruolo dalle così dette GAE (graduatorie ad esaurimento) e ne esplicito gli obiettivi e gli effetti.
L'obiettivo era lo svuotamento di tali graduatorie costituitesi negli anni e formate da docenti precari iscrittisi prevalentemente nelle province del nord Italia ove vi erano più posti, garantendo un posto di ruolo.
Lo scorso anno per quanto riguarda questo istituto sono stati immessi in ruolo 22 docenti, 18 provenienti da altre regioni.
Al termine dell'anno scolastico 15 di questi dopo aver ottenuto il ruolo hanno prodotto domanda di trasferimento e chi non l'ha avuto ha chiesto assegnazione provvisoria nella regione d'origine. Questi movimenti hanno investito il periodo luglio/ottobre quindi, anche ad anno scolastico ampiamente iniziato con grave disagio per tutti.
Contestualmente a partire da fine luglio abbiamo proceduto con le chiamate dirette per coprire tutti i posti vuoti, a partire da fine luglio come da avviso sul sito di cui riporto il link
http://www.icpavone.gov.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=1040:avviso-di-chiamata-docenti&Itemid=469


Le chiamate sono andate sostanzialmente deserte perché le persone che potevano accedere a questa fase erano pochissime, numero assolutamente insufficiente a coprire tutti i posti numerosissimi vacanti.
Ha quindi provveduto il ministero ad inviarci alcuni docenti attraverso un algoritmo, di cui avrete sentito forse parlare dai mezzi di informazione, che ne ha stabilito la destinazione.
Docenti dalle gae, provenienti da altre regioni e che ci sono state dunque assegnati e non sono stati scelti da noi.
Questi movimenti sono avvenuti nel mese di settembre, a scuola già iniziata, mentre via via le assegnazioni annuali permettevano ad altri docenti di spostarsi e creavano nuovi vuoti.
In tutto ciò abbiamo solo potuto nominare, noi come tutta Italia, docenti provvisori in attesa di avente diritto.
Solo la scorsa settimana l'ufficio scolastico provinciale ha terminato le operazioni permettendoci con liberatoria di nominare finalmente docenti definitivi ma ripercorrendo come d'obbligo le graduatorie docenti con più punti hanno presi il posto di altri supplenti.
Questo il link della liberatoria che è solo del 24 ottobre.
http://torino.istruzionepiemonte.it/docenti/cp382-personale-docente-liberatoria-posti-curriculari-e-posti-di-sostegno-istruzione-secondaria-di-i-grado/


Per la scuola primaria la situazione è ancora in divenire perché l'ufficio scolastico farà nomine fino al giorno 11 novembre e le graduatorie sono state più volte modificate a causa di numerosi accoglimenti di ricorsi da parte di docenti.
Qui il link
http://torino.istruzionepiemonte.it/wp-content/uploads/2016/10/CP386-2016.pdf


Tutto ciò per spiegare alle famiglie che comprendiamo il loro disagio dovuto ai numerosi cambi di insegnanti ma per chiarire altresì che dipendono da scelte dei docenti e del sistema dei movimenti.
Noi è dal mese di luglio che lavoriamo per cercare di coprire le classi con i docenti che abbiamo, per cercare di comprendere quali siano i docenti migliori per ogni situazione cambiando via via scenari, scorrendo graduatorie e inviando convocazioni, garantendo un servizio al meglio possibile è solo grazie al lavoro continuo della dirigenza e della segreteria da una parte e dei docenti presenti dall'altra.
Ci rendiamo conto del disorientamento di molte famiglie e gli insegnanti cercano di rendere il tempo scolastico più sereno e proficuo possibile agli alunni che dimostrano fortunatamente molta capacità di reazione e di accettare il nuovo.
Ci scusiamo per un disagio che non dipende da noi, vi ringraziamo per la pazienza e ci auguriamo che in breve si possa lavorare con tutti gli insegnanti definitivi.
La vicepreside

Maria Paola Borriello 

disegno vincitore per l'ICPavone del concorso Un posto in cui SoStare

Letto 928 volte Ultima modifica il Sabato, 29 Ottobre 2016 17:36

                 AREA AMMINISTRATORI

                 AREA DOCENTI-ATA                 

 

contatore visite

242047
oggioggi412
TOTALE VISITATORITOTALE VISITATORI242047