• La scuola dell'infanzia si rivolge a tutti i bambini dai 3 ai 6 anni di età ed è la risposta al loro diritto all'educazione. Per ogni bambino o bambina, la scuola dell'infanzia si pone la finalità di promuovere lo sviluppo dell'identità, dell'autonomia, della competenza, della cittadinanza. Sviluppare l'identità significa acquisire e maturare atteggiamenti di sicurezza, di fiducia in se stessi e di stima di sé attraverso un processo di crescita lungo e complesso in cui il bambino impara a conoscersi e a riconoscersi come persona unica e irripetibile, a star bene e a sentirsi sicuro nell'affrontare nuove esperienze in un ambiente sociale allargato, a vivere e gestire i propri sentimenti e le proprie emozioni e rendersi sensibile a quelle degli altri. Sviluppare l 'a uto no mia significa partecipare alle attività nei diversi contesti, avere fiducia in sé e fidarsi degli altri, realizzare le proprie attività senza scoraggiarsi, provare piacere nel fare da sé e saper chiedere aiuto, conoscere il proprio corpo, esprimere con diversi linguaggi i sentimenti e le emozioni, esplorare la realtà e comprendere le regole della vita quotidiana, partecipare alle decisioni motivando le proprie opinioni, le proprie scelte e i propri comportamenti, assumere atteggiamenti sempre più responsabili. Lo sviluppo delle competenze avviene attraverso il gioco, la manipolazione l'esplorazione , l'osservazione e il riflettere sull'esperienza, da intendersi come forma privilegiata di relazione e conoscenza. L'apprendimento del bambino avviene anche attraverso l'organizzazione di un adeguato ambiente di apprendimento (tempi e spazi) e un'idonea relazione educativa sia fra pari che con gli adulti, dove gli insegnanti svolgono una funzione di mediazione e di facilitazione. Sviluppare il senso della cittadinanza significa scoprire gli altri, i loro bisogni e la necessità di gestire i contrasti attraverso regole condivise, che si definiscono, porre le fondamenta di un abito democratico, eticamente orientato, aperto al futuro e rispettoso del rapporto uomo-natura.
    Le attività didattiche della scuola dell'Infanzia sono organizzate per "campi di esperienza" : "Il sé e l'altro"; "Il corpo e il movimento" ; "Immagini,suoni, colori"; " I discorsi e le parole"; "La conoscenza del mondo". Ogni campo di esperienza, mentre da un lato offre specifiche opportunità di apprendimento , dall'altro si presenta come possibilità di sviluppo globale in termini di : identità, autonomia,
    competenza, cittadinanza.

                 AREA AMMINISTRATORI

                 AREA DOCENTI-ATA                 

 

contatore visite

242053
oggioggi418
TOTALE VISITATORITOTALE VISITATORI242053