Articoli

  • L’Istituto comprensivo di Pavone vuole far proprio il principio espresso da don Lorenzo Milani “Non c’è nulla che sia più ingiusto  quanto far parti uguali fra disuguali”
  • A tal fine opererà con ogni mezzo per:
    differenziare la proposta formativa adeguandola alle esigenze di ciascuno;
    valorizzare le molteplici risorse esistenti sul territorio allo scopo di realizzare un progetto educativo ricco e articolato;
    valorizzare la pluralità di esperienze di cui ogni alunno è portatore.
  • La centralità della persona  trova la sua ragione di essere anche nel compito affidato alla scuola dalle Indicazioni Nazionali: “la scuola deve fornire supporti adeguati affinché ogni persona sviluppi un’identità consapevole e aperta”. 
    Pur proponendosi come punto di riferimento, questo Piano dell’Offerta Formativa rimane aperto al confronto per una definizione partecipata, disponibile all’innovazione, in cammino continuo e si pone come obiettivo quello di “formare saldamente ogni persona sul piano cognitivo e culturale affinché possa affrontare positivamente l’incertezza e la mutevolezza degli scenari presenti e futuri.”
    (Indicazioni Nazionali 2012).
  • L’istituto comprensivo di Pavone nasce nell’anno scolastico 2012/13  nell’ambito del piano di razionalizzazione della Regione Piemonte dall’aggregazione di alcune scuole secondarie di primo grado della ex scuola   “Pertini” con alcune scuole dell’ex Circolo didattico di Pavone Canavese. In uno spirito di reciproca collaborazione è stato elaborato un Piano dell’offerta formativa unitario che, ponendo al centro la persona, definisce principi e valori essenziali a cui far riferimento nell’azione educativa.

                 AREA AMMINISTRATORI

                 AREA DOCENTI-ATA                 

 

contatore visite

188863
oggioggi191
TOTALE VISITATORITOTALE VISITATORI188863